Uno dei buoni propositi che mi sento raccontare più spesso è certamente quello di leggere di più, altrettanto spesso accompagnato da un “vorrei tanto, ma finisce che di giorno non ho tempo e la sera crollo”

A parte il godimento puro e semplice che un buon libro riesce a dare (e già quello basterebbe), c’è un fattore che più di ogni altro rende fondamentale acquisire una vera e propria abitudine alla lettura: leggere è uno dei modi per imparare cose nuove e imparare cose nuove potenzia il nostro cervello, così come l’attività fisica potenzia la massa muscolare.

A questo proposito, il neuropsicologo John Arden, che alla salute cerebrale ha dedicato 40 anni di studi, scrive nel libro Il cervello felice – Il metodo per potenziare la memoria, l’intelligenza e l’intuizione: “Imparando a conoscere e apprezzare ciò che obbliga a concentrare l’attenzione su un terreno estraneo, si forza la realizzazione di nuove connessioni sinaptiche nel cervello. È come gettare ponti e aprire strade in aree inesplorate: il cervello costruisce nuove reti”.

Leggere per imparare è quindi fondamentale non solo per aumentare la nostra cultura e ampliare le nostre competenze, ma anche per diventare più intelligenti.

Vorresti tanto leggere di più, ma non riesci a farlo perché travolto da giornate pienissime? Hai una pila alta così di libri sul comodino, lasciati lì solo a prendere polvere?

Ecco delle strategie, semplici ma molto efficaci, che ti saranno utili per costruire un’abitudine alla lettura e leggere finalmente tutto ciò che vuoi.

 

10 STRATEGIE COLLAUDATE PER LEGGERE DI PIÙ

 

●  RITAGLIATI 10 MINUTI OGNI GIORNO. Comincia dedicando alla lettura 10 minuti ogni giorno (naturalmente puoi fare di più, ma non puoi fare di meno). Se preferisci, invece che sul tempo puoi basarti sul numero di pagine lette e cominciare con 5 pagine al giorno. Già con questo impegno minimo, in capo a un mese avrai letto un libro da 150 pagine (e 12 in capo a un anno). Non pensi di avere 10 minuti? Leggi questo articolo su come trovare tempo. L’importante è che tu faccia poco, senza stressarti, ma con costanza assoluta

●  PORTA SEMPRE UN LIBRO CON TE. Avere sempre il tuo libro a portata di mano facilita l’instaurarsi dell’abitudine alla lettura. Investire in un lettore ebook può risultare molto utile, perché il peso in borsa è minimo e puoi portare con te un’intera biblioteca. Amo la carta, ma ormai acquisto in versione cartacea solo i libri particolarmente importanti. Per tutto il resto acquisto ebook, per il doppio vantaggio della portabilità e del risparmio.

●  SFRUTTA I TEMPI MORTI. Se non ti è possibile ritagliare un momento fisso da dedicare alla lettura, come la mattina prima di andare a lavorare o la sera prima di dormire, utilizza per leggere i tempi di spostamento sui mezzi, i tempi d’attesa, le code, la pausa pranzo dopo aver mangiato. Le nostre giornate sono piene di tempi morti (solo che di solito li impieghiamo andando a guardare email e social). I libri divisi in capitoli brevi sono particolarmente indicati per una lettura così spezzettata.

Come fai a sapere se un libro ha capitoli brevi? Se ha la versione ebook, ti basta andare su Amazon e aprirne l’estratto (abitudine utile anche per capire se il libro vale o meno la spesa). Un’alternativa valida per lo sfruttamento dei tempi morti sono gli audiolibri; io ho l’abbonamento ad Audible, il servizio di audiolibri di Amazon, che utilizzo essenzialmente per i romanzi. Il primo mese è gratuito, quindi hai la possibilità di provare a costo zero e di vedere come ti trovi.

●  COMINCIA CON LIBRI BREVI. Se sei disabituato a leggere, cominciare affrontando dei tomi alti 10 cm può scoraggiarti, quindi all’inizio scegli libri brevi. Sarà più facile portare a casa la soddisfazione che ti verrà dall’averli finiti, cosa che ti motiverà a continuare.

●  LEGGI UN LIBRO ALLA VOLTA. Cominciare tanti libri contemporaneamente vuol dire non finirne nessuno. Concentrati su un solo libro e, appena l’hai finito, attaccane subito un altro, possibilmente alternando i generi di tuo interesse. Questo ti aiuterà a evitare le trappole della noia. 

●  LIBERA IL COMODINO. Tieni sul comodino soltanto il libro che stai leggendo. Spesso sui nostri comodini si accumulano libri e libri, magari tutti letti per poche pagine. Già la sola vista della pila ci fa sentire in difetto e attenta alla nostra motivazione, quindi… fai spazio.

●  STUDIA L’INDICE. A meno che tu non abbia deciso di leggere un romanzo, prima di cominciare il tuo saggio guarda l’indice con attenzione. L’indice è la struttura del libro, dà già un’idea di quelli che sono i concetti più importanti, che titolano i capitoli. Ti sarà utile per individuare quello che merita particolare attenzione e ciò che invece è accessorio. 

●  NON FINIRE I LIBRI CHE TI DELUDONO. Per reminiscenze scolastiche pensiamo di essere tenuti a finire i libri che cominciamo. E invece no. Il nostro tempo vale troppo per impiegarlo a leggere qualcosa che non ci sta portando valore, quindi, se questo è il caso, molla senza problemi.

●  NON COMPRARE NUOVI LIBRI FINO A CHE… Lo shopping compulsivo non risparmia neppure i libri (parlo per esperienza personale). Il risultato è solo un ulteriore accumulo di libri non letti, che alleggerisce il portafoglio e appesantisce l’elenco delle cose che non riusciamo a fare. Non comprare nuovi libri prima di aver finito quelli che hai già e che ritieni importante leggere.

●  CREA UNO SCAFFALE “RAMPA DI LANCIO”. Se li hai in versione cartacea, libera un scaffale e raccogli lì i libri che t’interessa leggere, in ordine di priorità (magari sono semplicemente quelli che hai tolto dal comodino). Mettine pochi, appoggiandoli su un lato dello scaffale e lasciando il resto dello scaffale vuoto. Ogni volta che avrai finito un libro lo metterai sull’altro lato, così, di volume in volume, potrai “vedere” accumularsi tutto quello che hai letto. Quest’effetto, che aiuta la tua motivazione, si perde completamente se i libri sono sparsi ovunque. È una piccola cosa, ma… aiuta.

Buona lettura!

 

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Per dare il tuo consenso al loro utilizzo, clicca l'apposito bottone. Se vuoi approfondire, puoi visitare la pagina dedicata per capirne di più. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi