Ci sono commedie che hanno una sorta di doppio fondo. Puoi godertele e basta, perché comunque assolvono perfettamente il compito di farti ridere e sorridere, ma nascondono altro: un tema importante affrontato in chiave leggera. Il tema resta importante, ma diventa più facile rifletterci e accogliere senza sforzo un punto di vista magari diverso dal nostro.

Non si tratta semplicemente di commedie dalle battute intelligenti, alla Woody Allen. Anzi, a volte le battute di questi film non sono particolarmente intelligenti, ma il risultato lo è: quello che le distingue è la capacità di farci pensare senza appesantirci. 

Ce ne sono tantissimi, per nostra fortuna. Te ne propongo dieci di noti e meno noti, che assolvono molto bene questo compito.

 

10 FILM CHE FANNO RIDERE E PENSARE

 

● Baciami, stupido. Un gelosissimo maestro di musica di provincia ospita per una notte un celebre cantante donnaiolo, di passaggio nella sua cittadina. Vuole vendergli una canzone, senza correre il rischio di farsi sedurre la moglie, quindi assolderà una cameriera da spacciare per sua legittima consorte. Anche se con Jack Lemmon nella parte del protagonista sarebbe stata un’altra cosa, rimane un film geniale del grande regista Billy Wilder, con un finale sorprendente. Sulla gelosia e… la doppia morale.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

● Ricomincio da capo. Quando l’ho visto per la prima volta non immaginavo che sarebbe stato uno dei film che avrei citato di più. Negli anni, la storia del meteorologo egoista, intrappolato nella ripetizione dello stesso giorno fino a quando non decide di essere una persona migliore, è diventata un cult (con un grandissimo Bill Murray). Sull’egocentrismo e i suoi limiti.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

● Yes Man. Jim Carrey fa la parte di un uomo introverso e depresso, lasciato dalla moglie, che, dopo aver partecipato al seminario di un guru sul potere incondizionato del “sì”, accetta di cogliere ogni opportunità senza più opporre rifiuti. La sua vita si trasformerà totalmente. Sulle prigioni che a volte ci costruiamo con le nostre stesse mani.  

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

● About a boy. Tratto dall’omonimo bestseller di Nick Hornby, è la storia di un single che vive di rendita e la cui unica occupazione è sedurre donne. Entrerà in contatto con un bambino che gli stravolgerà la vita. Ogni uomo è un’isola? A quanto pare no. Hugh Grant nella parte del protagonista è particolarmente convincente. Sull’importanza del rapporto con gli altri.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

● È complicato. Ho visto questa commedia un numero esagerato di volte. Mi piace il cast, Meryl Streep e Alec Baldwin in testa, mi piacciono le ambientazioni, mi piace la tematica. Ecco la storia: a dieci anni dal divorzio, due ex coniugi, che si ritrovano per la laurea di uno dei loro tre figli, diventano amanti. La domanda è: che cosa fare quando c’è tanta storia in comune, quando angoli e asperità sono stati smussati dal tempo, quando ci si conosce così bene da non aver bisogno di parole? È amore, vero e finalmente adulto, o questione di comfort zone? Sull’amore in età matura.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

● Due sotto il divano. Un maturo agente della CIA si vendica per essere stato messo da parte scrivendo le sue memorie, che saranno ovviamente motivo di grande imbarazzo per il suo ex capo e per tutta la CIA. Il film regge il tempo, grazie a Walter Matthau e Glenda Jackson, veramente strepitosi (purtroppo non ho trovato il trailer in italiano). Sui “prepensionamenti” e relative reazioni.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

● L’amore all’improvviso – Larry Crowne. Quando si parla di Tom Hanks sono un po’ di parte. Questo film, diretto dallo stesso Hanks, è stato molto criticato, ma a me è piaciuto. Ne ho apprezzato lo spirito, ne ho volutamente ignorato gli aspetti improbabili. Racconta di un uomo di mezz’età che lavora da sempre con passione e impegno in un centro commerciale e che, a sorpresa, viene licenziato perché non in possesso del titolo di studio richiesto dai nuovi standard aziendali. Non si darà per vinto. Sulle possibilità di cambiare anche a 50 anni.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

● Scappo dalla città – La vita, l’amore e le vacche. Dopo di Harry ti presento Sally, un altro ruolo famosissimo di Billy Crystal, che comunque è uno che risulta intelligente qualunque cosa faccia. È la storia di tre amici, non più giovanissimi e un po’ in crisi, che decidono di partire per una vacanza particolare: dovranno fare i cowboy e condurre una mandria. Premio Oscar a Jack Palance, unico cowboy vero in mezzo a tanti improvvisati. Elargirà perle di saggezza. Sul senso della vita.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

● Prime. Ancora Meryl Streep, alla quale, com’è noto, viene tutto bene, ma la commedia anche di più. Racconta la storia d’amore fra una donna di 37 anni e un ragazzo di 23, che a sorpresa risulta essere figlio della di lei psicoterapeuta (interpretata, appunto, dalla Streep). Sulla differenza d’età, ma non solo. 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

● Quasi amici. Ultimo soltanto perché ne ho già parlato in un altro elenco. Non a caso campione d’incassi e ispirato a una storia vera, racconta dello straordinario rapporto umano che si crea fra un tetraplegico e il suo badante. Cambierà la vita di entrambi. Sull’empatia, quella vera.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Buona visione! 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Per dare il tuo consenso al loro utilizzo, clicca l'apposito bottone. Se vuoi approfondire, puoi visitare la pagina dedicata per capirne di più. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi